L’Hafro conclude l’anno con il botto

2012_12_30_Cortina_Valpe4
® tiellephoto.it

Hafro Cortina – Valpellice Bodino Engineering 6:1 (4:1, 2:0, 0:0)

 Hafro Cortina: J.P Levasseur (Luca Burzacca); Paul Albers, Darrell Hay, Stanislav Hudec, Luca Zandonella, Michele Zanatta, Luca Zanatta;, Matt Siddall, Giorgio De Bettin, Luca Felicetti, Ryan Dingle, Christian Menardi, Andrea Moser, Francesco Adami, Andrea Baldo

Coach: Clayton Beddoes

 Valpellice Bodino Engineering: Jordan Parise (Andrea Rivoira), Florian Runer, Andrea Schina, Trevor Johnson, Nick Anderson, Slavomir Tomko, Martino Durand Varese; Rob Sirianni, Marco Pozzi, Nate DiCasmirro, Brian Ihnacak, Pietro Canale, Ralph Intranuovo, Alex Silva, Anthony Aquino, Paolo Nicolao

Coach: Mike Flanagan

 Reti: 1:0 Darrell Hay (6.37), 2:0 Christian Menardi (7.55), 3:0 Ryan Dingle (10.50), 3:1 Rob Sirianni (11.23), 4:1 Ryan Dingle (12.33), 5:1 Michele Zanatta  (27.54), 6:1 Francesco Adami (36.27),

 Cortina senza lo squalificato Stanislav Gron, oltre al back up Renè Baur e all`attaccante Derek Edwardson, alle prese con un risentimento muscolare.

Nel Valpellice non sono a roster il difensore Paul Baier e gli attaccanti Brodie Dupont e Brian Ihnacak, quest`ultimo fermato due giornate dal Giudice Sportivo. Bell`inizio di partita, il Cortina alza il baricentro e passa in powerplay: fucilata di Darrell Hay dalla blu, Parise è battuto. Cortina sugli scudi: passano Menardi e Dyngle per il 3:0, accorcia Sirianni, ma ancora Ryan Dingle buca Parise per il 4:1 del primo tempo. E´ un grande Cortina. Frazione centrale ancora di marca ampezzana. I ragazzi di Beddoes allungano con Michele Zanatta ed è un gol che taglia le gambe ai torresi. Poco Valpellice, ma il merito è soprattutto dell`atteggiamento di De Bettin e co. Dilaga il Cortina, c`è spazio anche per la sesta rete di Francesco Adami. Terzo tempo e solo gestione per il Cortina. Finisce 6:1 per gli ampezzani. Una vittoria salutare per gli ampezzani.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*