Il Cortina gioca! Ma il Renon è più cinico

Tiellephoto.it

 

Tiellephoto.it

Hafro Cortina – Renon Sport Renault Trucks 2:4 (0:1, 2:1, 0:2)

Hafro Cortina: JP Levasseur (Renè Baur); Darrell Hay, Paul Albers, Luca Zandonella, Michele Zanatta, Gabriele Moretti; Derek Edwardson, Stanislav Gron, Matt Siddall, Giorgio De Bettin, Luca Felicetti, Ryan Dingle, Francesco Adami, Christian Menardi, Andrea Moser, Denis Soravia
Coach: Clayton Beddoes

Renon Sport Renault Trucks: Justin Pogge (Josef Niederstätter); Kevin Mitchell, TJ Kemp, Ingemar Gruber, Fabian Hackhofer, Markus Hafner, Ruben Rampazzo, Klaus Ploner; Dan Tudin, Ryan Ramsay, Greg Jacina, Alex Frei, Domenico Perna, Emanuel Scelfo, Rence Coassin, Lorenz Daccordo, Matteo Rasom, Alexander Eisath, Thomas Spinell
Coach: Rob Wilson

Reti: 0:1 Alex Frei (6.45), 1:1 Giorgio De Bettin (28.57), 1:2 Ryan Ramsay (35.46), 2:2 Darrell Hay (37.38), 2:3 Ryan Ramsay (55.25), 2:4 Ingemar Gruber (56.01)

La sfida tra Cortina e Renon non offre sorprese di formazione: da una parte fuori Luca Zanatta, dall’altra Matthias Fauster. Il match ci mette davvero poco a decollare. Gli ospiti risultano immediatamente arrembanti in zona offensiva e la partenza lanciata da parte dei ragazzi di Wilson porta anche al vantaggio, realizzato da Alex Frei al 6.45. Di tutt’altro tenore la seconda frazione, che vede gli Scoiattoli reagire alla situazione di svantaggio. Justin Pogge fa gli straordinari, ma non può nulla sul tocco ravvicinato, in doppia superiorità, di Giorgio De Bettin al 28.57, che vale il pareggio. La nuova situazione di punteggio regge sino a 4 minuti dalla seconda sirena, quando Ryan Ramsay segna il nuovo allungo altoatesino, comunque prontamente “annullato” dal sigillo di Darrell Hay, il quale fa 2 a 2. Cortina spavaldo anche in avvio di terzo tempo, ma il goalie ospite pare insuperabile. La sfida, allora, si decide nelle battute conclusive, quando Ramsay fa doppietta in powerplay, seguito poco dopo da Ingemar Gruber.