– CONFERENZA STAMPA / PRESS CONFERENCE – il resoconto

070417 " QUALE FUTURO per L’HOCKEY CORTINA e LA SUA STORIA"

“QUALE FUTURO per L’HOCKEY CORTINA e LA SUA STORIA”
Questa sera la Sportivi Ghiaccio Cortina ha incontrato soci . collaboratori , appassionati , giornalisti e media  per discutere e confrontarsi  riguardo al momento delicato del rapporto tra burocrazia e gestione della Società stessa .

presente il Cda della Sportivi Ghiaccio composto da

* Lorenzo Lacedelli – Presidente

* Jacopo Bernardi – Vice Presidente

* Gianfranco Talamini – Consigliere

* Luca Romanin – Consigliere

* Jgor Scappin – Consigliere

Le parole del presidente  Lorenzo Lacedelli :
“Questa è una società patrimonio della comunità il cui scopo principale è sempre stato l’aspetto sociale .Promozione rivolta alle famiglie,all’interno delle scuole e tramite organi di stampa. Rispetto,amicizia,impegno e costanza.Ribadiamo la specificità che ha questa società .Sono coinvolte decine di persone e volontari che contribuiscono fortemente alla crescita dei nostri giovaniI
I rapporti con Gis/Seam:
“la Hafro Cortina Hockey Sportivi Ghiaccio dispone di una struttura pubblica come lo Stadio. È sempre accaduto che il Comune desse priorità alle attività della comunità in passato.Nel 2006 ci fu il passaggio di proprietà dello Stadio dal Coni al Comune;il Coni pretese che l’attività principale nello stadio fosse sul ghiaccio e in primo luogo quelle della comunità. Il problema grosso è subentrato recentemente con un meccanismo complesso che comprende bandi,tariffari etc. che ha messo in crisi la società. Questo ha generato problemi economici importanti.

Con l’ultimo bando hanno ridotto la possibilità di usufruire degli spazi pubblicitari all’interno dello Stadio alla metà. Un ammanco di 160.000 euro che ha portato a ridurre i budget (settore giovanile e serie a per es).Senza contare il tempo perso per stare dietro ai 3 bandi che la Società deve affrontare.
Solo lo Stadio di Cortina è soggetto a bandi.Il meccanismo dei bandi non è stato dato per acquisito dalla stessa amministrazione comunale.I primi arrivati nella graduatoria dovevano comunque mettersi d’accordo con i successivi, per questo si potrebbe tornare ad una convenzione.

Nel 2015 l’accordo che era stato trovato con l’amministrazione comunale è saltato ;con una convenzione che tenga conto degli interessi di tutti e dell’amministrazione comunale le cose sarebbero molto più semplici.

Ci siamo anche proposti per rendere i bandi meno rigorosi e più efficienti ma senza risposta. Per l’utilizzo delle strutture secondo noi bisogna dare assoluta priorità alle associazioni di Cortina ,le associazioni “da fuori” non dovrebbero avere alcuna gratuità. Cambiare il piano tariffario e renderlo competitivo.La Sportivi Gjiaccio Cortina ha bisogno di una convenzione quinquennale,che rispetti gli interessi di tutti, che permetterebbe di affrontare anche questioni irrisolte,come non ultimo  il bar.

La Senior serve come traino a tutto il settore giovanile. La Sportivi Ghiaccio Cortina è l’unica associazione sportiva che organizza eventi fuori stagione.

Lo scopo di questa conferenza stampa è dire che questa società vuole andare avanti,ma la situazione è difficilissima. I pagamenti all’ organizzazione della Sky Alps Hockey League e l’iscrizione devono essere fatte entro il 10 maggio e i contributi promessi dal Comune devono ancora arrivare. C’è la seria possibilità che non iscriviamo la società al campionato.È l’ultima possibilità ma è necessario dirla.”

Erano presenti in sala anche Stefano Ghezze e Gian Pietro Ghedina , rappresentanti di gruppi che si presenteranno alle prossime elezioni comunali
– Le parole di Ghezze :
” la Sportivi Ghiaccio Cortina ha una storia che non può essere dimenticata. Ora parliamo del futuro. Questo regolamento / bando è davvero farriginoso e di difficile comprensione.Quel bando deve essere abbandonato,bisogna trovare un altro regolamento.Al di là del rispetto delle norme,bisogna rispettare le regole del buon senso.IscriveTe la squadra perché chiunque arrivi ad amministrare la comunità troverà il modo per aiutare la società sportiva.”.
– La dichiarazione di Ghedina :
“Credo che già nei primi 100 giorni di amministrazione si potrà stracciare quel regolamento per cercarne uno che calzi meglio la situazione. Per le associazioni storiche del paese bisogna fare una convenzione. Vi sprono a continuare perché se sarò io o Stefano a amministrare troverete un partner che vi sostiene”

C’è anche una bella notizia , anzi sono tre bellissime notizie:
le firme sul contratto per la prossima stagione del Coach Drew Omicioli , di Zack Torquato e di Riley Brace !!!!!!!