Blue Team: 1a convocazione e selezione per i Mondiali

Stefano Da Rin Puppel-Perona-Cortina d'Ampezzo-Italia contro Metallurg Magnitogorsk

Dopo aver vinto il girone di pre-qualificazione olimpica a Cortina lo scorso febbraio, l’Italia si prepara all’appuntamento dei Mondiali. La nazionale sarà di scena a Katowice in Polonia dal 23 aprile, giorno in cui esordirà contro i padroni di casa, fino al 29 aprile quando l’Italia si congederà dal torneo contro la Corea Del Sud. Le altre sfide che impegneranno il Blue Team nei Mondiali di Divisione I – Gruppo A, saranno contro Slovenia (24 aprile), Austria (26 aprile) e Giappone (27 aprile). Per questo rassegna iridata, è partita la prima convocazione e selezione che vedrà gli azzurri impegnati sul ghiaccio di Vipiteno dal 2 al 9 aprile come prima tappa allargata di un’intensa preparazione.

“Vogliamo migliorare la nostra preparazione e di conseguenza il livello della nostra nazionale.” Esordisce Stefan Mair -head coach della Nazionale. “Rispetto ai Mondiali dello scorso anno, abbiamo un gruppo che è molto cresciuto e che ha vinto anche il raggruppamento pre-olimpico. Abbiamo le idee chiare sul tipo di avversari che andremo ad affrontare e conosciamo meglio anche tutte le caratteristiche dei nostri atleti. Per questo raduno avrò circa a disposizione il 70% del roster con cui andremo a fare una dozzina circa di allenamenti. Poi nella settimana successiva saremo a Trento in attesa d’altri arrivi e che finiscano le finali Scudetto della Serie A. Abbiamo chiamato a questo raduno anche alcuni giovani che hanno già fatto parte delle convocazioni precedenti o che si sono messi in luce positivamente in questa stagione. Proprio per questo ci sarà a Vipiteno un “guest coach” che aiuterà specilamente i più giovani come lo svedese Anders Olsson. Un prezioso aiuto in virtù della sua notevole esperienza con le squadre Under 20 dell’HV 71 in Svezia, oltre ad essere l’attuale allenatore del Davos U20 in Svizzera. Noi vogliamo puntare al meglio e di certo il suo lavoro si farà sentire. Mi spiace che per problemi fisici non possa disporre di giocatori come Alex Gellert, Giovanni Morini e Ruben Rampazzo.”

Raduno a Vipiteno (2-9 aprile)

Portieri
Thomas Tragust (SHC Fassa/AHC Vinschgau)
Andreas Bernard (Assat Pori- Liiga – Finlandia/SC Auer Ora)
Gianluca Vallini (HC Gherdeina/Ev Bozen 84)
Frederic Cloutier (Kookoo Kouvola – Liiga – Finlandia)
Difensori
Alexander Egger (HC Bolzano 2000 – Ebel)
Alex Trivellato (Serc Schwenninger Wild Wings – DEL – Germania)
Thomas Larkin (Medvescak Zagabria – KHL – Croazia)
Daniel Sullivan (Asiago Hockey 1935)
Stefano Marchetti (Asiago Hockey 1935)
Enrico Miglioranzi (Asiago Hockey 1935)
Michel Angelo Zanatta (HC Red Ice Martigny-Verbier – NLB – Svizzera/SG Cortina)
Luca Zanatta (HC Red Ice Martigny-Verbier – NLB – Svizzera/Sg Cortina)

Attaccanti
Anton Bernard (HC Bolzano 2000 – Ebel)
Marco Insam (HC Bolzano 2000 – Ebel)
Daniel Frank (HC Bolzano 2000 – Ebel/SV Caldaro)
Markus Gander (HC Bolzano 2000 – Ebel)
Luca Frigo (Kallinge/Ronneby IF – Division I – Svezia/HC Valpellice)
Hannes Stofner (SSI Vipiteno)
Jari Monferone (SHC FAssa)
Martin Castlunger (SHC Fassa)
Michele Marchetti (SHC Fassa)
Riccardo Lacedelli (Sg Cortina)
Josè Antonio Marco Magnabosco (Asiago Hockey 1935)
Joachim Ramoser (EHC Red Bull Munchen- DEL – Germania/Rittner Buam)

Riserve a casa:
Difensori: Tobias Brighenti Moretti (Sg Cortina/SC Ora); Luca Franza (SV Caldaro/HC Bolzano 2000)
Attaccanti: Mirco Presti (Asiago Hockey 1935), Ivan De Luca (SSI Vipiteno), Simon Pitschieler (SSI Vipiteno/HC Gherdeina), Matthias Mantinger (SSI Vipiteno/SV Caldaro).
STAFF
Team Manager: Gianfranco Talamini
Capo Allenatore: Stefan Mair
Assistente allenatore: Clayton Beddoes
Assistente allenatore: Anders Olsson
Medico: Dott. Francesco De Vita
Fisioterapista: Guido Tonelli
Attrezzista: Cesare Apollonio